George Juary, ex idolo brasiliano dell'Avellino, ai microfoni di SportItalia ha dovuto rispondere alle voci che lo vorrebbero vicino al boss della mafia Raffaele Cutolo, al quale negli anni '80 regalò una medaglia d'oro di 70 grammi: "Confermo che lo conoscevo e lo incontrai al Tribunale di Napoli. Ero insieme con Sibilia, il mio presidente, che mi aveva invitato a venire con lui.

Non conoscevo il boss in quel momento, ma scambiai qualche parola con lui. La medaglia? Vorrei capire dove prende le notizie Cantone (l'ex PM autore di Football Clan, un libro che ripercorre le vicende calcistiche, ndr). Cutolo mi ha conosciuto da tifoso, nient'altro".

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Gio 25 ottobre 2012 alle 11:09
Autore: Mario Petillo
vedi letture
Print