ex biancoverdi

Mario Piga: “Gara col Sudtirol chiodo fisso, finalmente ho rivisto la vera tifoseria biancoverde”

Mario Piga: “Gara col Sudtirol chiodo fisso, finalmente ho rivisto la vera tifoseria biancoverde”

Nel giorno del suo compleanno (e del gemello Marco), Mario Piga ha voluto postare un pensiero su Facebook, in vista del match d'andata tra Avellino e Sudtirol: "Sto pensando continuamente, come un chiodo fisso, alla partita che domenica...

redazione TuttoAvellino

Nel giorno del suo compleanno (e del gemello Marco), Mario Piga ha voluto postare un pensiero su Facebook, in vista del match d'andata tra Avellino e Sudtirol: "Sto pensando continuamente, come un chiodo fisso, alla partita che domenica giocherà il mio Avellino contro l'Alto Adige. Una delle due rimarrà fuori dalla lotta per la Serie B. Il vantaggio purtroppo ce l'ha l'Alto Adige. Io e mio fratello Marco abbiamo pensato alla partita contro la Cavese, già retrocessa. Una partita che pareva scontata, l'Avellino vincendola avrebbe avuto il vantaggio a parità di risultato.

Comunque non mi è piaciuto il comportamento di una parte della tifoseria, che fino a mercoledì non stava remando nella direzione giusta per aiutare la squadra, Braglia e il mio carissimo Di Somma. Poi da giovedì è cambiato tutto e finalmente ho rivisto la vera tifoseria che per ben 5 anni ho avuto il piacere di conoscere. Potrei parlare della partita vista in tv tra l'Avellino e il Palermo, altra squadra a me molto cara, la città che dopo Avellino mi ha dato molte soddisfazioni. Sarebbe stato bello vedere una finale tra Avellino e Palermo, l'avrebbero meritata tutte e due e il mio cuore mi avrebbe portato a tifare Lupi".