ex biancoverdi

Vincenzo Fusco: “Seguo sempre l’Avellino, un orgoglio da salernitano essere amato dagli irpini”

Vincenzo Fusco: “Seguo sempre l’Avellino, un orgoglio da salernitano essere amato dagli irpini”

Anche Vincenzo Fusco, ex centrocampista biancoverde, a Prima Tivvù rispolvera i suoi ricordi del passato: "Innanzitutto vorrei dire che in un'emergenza così grande e inattesa c'è stata troppa insufficienza...

redazione TuttoAvellino

Anche Vincenzo Fusco, ex centrocampista biancoverde, a Prima Tivvù rispolvera i suoi ricordi del passato: "Innanzitutto vorrei dire che in un'emergenza così grande e inattesa c'è stata troppa insufficienza iniziale, far continuare la circolazione di treni dal Nord al Sud è stato un errore. Ora inutile guardare agli errori, bisogna rimediare al più presto. Ci sono parecchi deceduti e nessuno se lo aspettava, qualche politico ci rideva su, ora voglio vedere cosa pensano di ciò. Ne ha pagato tutto il mondo sia economico sia sportivo. Seguo sempre l'Avellino con grande piacere, l'ho seguito da quando ho lasciato quella gente che mi ha dato tanto. Per me è sempre stato un orgoglio, essendo di Salerno, essere amato da Avellino e dagli avellinesi. Quest'anno c'è un allenatore salernitano mio amico, molto competente, l'ho seguita anche dei fallimenti e la seguirò sempre. Mio padre è di Contrada e da piccolo vedeva la serie A, andavo anche io qualche volta poi ci siamo trasferiti a Salerno e ora vivo qui. AI tifosi dico di non mollare, restare a casa, ho parenti in Irpinia, so che è difficile ma solo così potremo tornare presto al Partenio abbracciandoci come prima".