Viscido: "Sono fiducioso, spero che l'Avellino possa vincere il campionato"

26.04.2019 11:25 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Viscido: "Sono fiducioso, spero che l'Avellino possa vincere il campionato"

L'ex centrocampista dell'Avellino Filippo Viscido ha parlato ai microfoni de "La Gazzetta del Sud", analizzando l'attuale situazione dei biancoverdi: "Sono convinto, ma soprattutto fiducioso che tutto può succedere. Mi auguro che l’Avellino possa tagliare il nastro della vittoria. È il giusto merito per non aver mai mollato. In molta onestà nessuno si aspettava una cavalcata del genere rimontando il distacco di dieci punti in classifica. Ora bisogna crederci proprio in questo momento visto anche che il Lanusei ha dato modo di temere tensioni. L’Avellino ha l’obbligo di crederci fino alla fine senza sbagliare un colpo. Tempo fa ho dichiarato che Bucaro era la cura giusta. È un tecnico che sa prendere queste situazioni per mano puntando sempre dritto all'obiettivo in campo. Durante la settimana non trascura un particolare ed è sempre una persona propositiva. Io ho avuto la fortuna di stare con lui. Quando ho saputo del suo arrivo ero convinto che avrebbe fatto un'impresa del genere. L’Avellino purtroppo sta pagando la partenza non delle migliori. Se dall'inizio ci fosse stato lui avremmo assistito un altro campionato credo che a quest'ora l'Avellino stava già festeggiava la Serie C. Torres? È una squadra che vorrà ben figurare contro i lupi. Arriveranno agguerriti con uno spirito in più proprio perché affronteranno il blasone Avellino. Questa è una piazza che fa gola ogni. Non ci aspettiamo che la Torres regali qualcosa all'Avellino anzi avrà un motivo in più per fare bene per portare l'intera posta in palio. I lupi sanno di questa difficoltà quindi non prendessero sottogamba questa partita. Nuova proprietà targata Gianandrea De Cesare? È una società che ha dimostrato di aver voglia di fare bene anche nel calcio nonostante fosse alle prime armi nel mondo del calcio. Ha peccato solo all’inizio ma ha fatto capire che ci tiene a questa società. Di questi tempi una società sana e seria sono rarità. Cedo che con questa società si può solo fare bene".