Il tecnico del Lanusei, Aldo Gardini, intervistato da RadioPuntoNuovo, è tornato sul battibecco a distanza tra lui e Archimede Graziani: "Quando ho letto le sue parole dopo la partita contro il Cassino ci sono rimasto male perché, che lui abbia salvato il Lanusei nessuno può metterlo in discussione, ma che aggiunga che quello che stiamo facendo quest'anno è frutto del suo lavoro, è una mancanza di rispetto per me - ha spiegato l'allenatore dei sardi -. Quest'anno su 23 giocatori ne ho 18 nuovi. Non me lo sarei aspettato, ma domenica lo saluterò tranquillamente perché in 30 anni di calcio non ho mai fatto polemica con nessuno. Dobbiamo giocarci la partita, divertirci, contenti di venire a giocare al Partenio.

Per me è finita lì la polemica. Riguardo il campionato, ho sempre detto che il girone G quest'anno è il più difficile di tutti perché le laziali puntano tutte a vincere, poi è arrivato anche l'Avellino e per la piazza e i tifosi che rappresenta deve per forza puntare a vincere".

Sezione: Focus / Data: Mer 17 ottobre 2018 alle 17:21
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print