L'ex Millesi critica Capuano: "L'ho avuto ad Arezzo, umanamente non mi piace, preferivo Bucaro"

16.10.2019 16:58 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
L'ex Millesi critica Capuano: "L'ho avuto ad Arezzo, umanamente non mi piace, preferivo Bucaro"

L'ex capitano dell'Avellino, Francesco Millesi è stato intervistato da TuttoC, dando un parere sul momento dei biancoverdi: "E' il solito film già visto, succede ogni due-tre anni, chi ci rimette sono sempre i tifosi. E' una piazza che fa invidia a tutta Italia e vanno rispettati. Serve gente seria che ha voglia di fare calcio. Tanti presidenti sono passati da lì ma poi la voglia di fare per diverse situazioni va a scemare. Ci vuole gente competente che non speculi o che vada lì per i propri interessi. Sono dispiaciuto per Ignoffo e Cinelli, ma loro sanno come funziona in città. La maglia pesa tanto e anche gestire quella panchina non è facile. Specialmente per chi ha avuto dei trascorsi da calciatori. A mio parere hanno fatto molto bene, sono andati in ritiro con otto ragazzi e non era facile. Purtroppo la qualità della squadra non è altissima. Non è stata una scelta saggia cambiare allenatore. Capuano è un altro allenatore molto bravo in campo. L'ho avuto ad Arezzo, vive di calcio, ma poi c'è l'aspetto umano che a me non piace. Per il rapporto con i giocatori non è ben visto. Un allenatore dovrebbe difendere a spada tratta la propria squadra e non sempre è stato così. Io avrei scelto Bucaro, che è una garanzia. Ad Avellino manca la società, c'è tanta pressione, ogni problema che c'è viene amplificato. L'ambiente deve essere ricompattato. Chi resta lì deve lottare".