Al ‘Pomeriggio da Supereroi’ in onda su Radio Punto Nuovo è intervenuto l’ex calciatore ed allenatore dell’Avellino, Salvatore Vullo: “E’ quasi impensabile che i Lupi siano finiti tra i Dilettanti ma so che c’è una società solida ed ambiziosa e che quindi vuole far bene. Graziani ha esperienza di questa categoria, quindi ritengo che con il giusto aiuto da parte della società l’Avellino non soffrirà molto per tornare tra i professionisti. E’ chiaro che però le difficoltà ci sono, a cominciare dal fatto che ogni volta gli avversari giocano la gara della vita. La tifoseria irpina ha solo bisogno di una spinta, una piccola miccia, una piccola scintilla, per riaccendere quella passione che ho vissuto anche io in quattro anni di Serie A da calciatore e poi da allenatore.

Alla nuova società dico di far esplodere la passione di questa gente.  Gli under? Chi è bravo deve giocare anche quando è giovane, ma forse imporne il numero per regolamento è una forzatura. I tifosi? Sono straordinari come sempre, basta poco per accenderli e far riempire il Partenio”.

Sezione: Focus / Data: Gio 29 novembre 2018 alle 16:15
Autore: Ugo De Mattia
vedi letture
Print