Lo Zini, rimesso a nuovo in tempo di record, si prepara ad ospitare il primo impegno casalingo della Cremonese, in programma domenica 3 settembre. Tecnici e addetti hanno lavorato praticamente senza sosta per fare in modo che il pacchetto di interventi studiati all’indomani della promozione in B fosse portato a compimento già per il primo appuntamento casalingo dei grigiorossi, cominciando dalla copertura della Curva Sud, allestita in soli 45 giorni. Un intervento altamente qualificante che va a beneficio delle migliaia di tifosi che affollano il cuore pulsante dello Zini. I lavori di riqualificazione hanno riguardato anche il parcheggio riservato alle autorità, le opere in muratura della zona antistante gli spogliatoi e l’ingresso alle tribune, l’adeguamento dell’impianto di videosorveglianza, il rifacimento del bar della Sud, la messa in sicurezza generale di diversi ambienti con particolare riguardo alla Curva Nord riservata alle tifoserie ospiti.

Migliorie sono state apportate al manto erboso del terreno di gioco, dove sono state anche sostituite le porte e posizionate le nuove panchine. Il pacchetto degli interventi ha interessato poi alcune aree destinate agli addetti ai lavori con l’adeguamento della sala stampa, l’allestimento di una saletta interviste destinata a Sky Sport e il miglioramento dell’impiantistica.
I lavori, però non terminano qui. Tra qualche settimana, infatti, si inizierà a mettere mano al settore Distinti, attualmente chiuso al pubblico. La consegna è prevista per fine anno.

Sezione: L'Avversario / Data: Ven 01 settembre 2017 alle 09:39 / Fonte: uscremonese.it
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
vedi letture
Print