In occasione del ricordo dell'anniversario del terremoto del 1980, ospite alla trasmissione Focus di C, l'ex calciatore dell'Avellino Salvatore Di Somma che quel giorno era in campo con la maglia biancoverde nella vittoria 4-2 contro l'Ascoli. Ecco il suo ricordo: "Sono passati 43 anni, i ricordi rimangono perché era una giornata bellissima. La domenica mattina vennero i tifosi sotto all'Hotel per accompagnarci come sempre allo stadio. La partita fu una gara giocata alla grande da parte. Risultato eccezionale poi purtroppo ritorno a casa e arrivò questa tragedia.

Chi non l'ha vissuta non può capire quello che in irpinia abbiamo passato. Sono stati dei momenti drammatici. Volevo prendere la famiglia e buttarla giù dal balcone perché non trovavo via d'uscita. Dove abitavo non c'erano più le scale d'uscita. Poi ho un ricordo straziante, quella sera mi feci una passeggiata per Avellino vidi una donna che piangeva mi vide e mi chiese "hai visto che è successo? Che bella vittoria oggi". 

Sezione: News / Data: Ven 24 novembre 2023 alle 15:00
Autore: Daniele Luongo
vedi letture
Print