L'Avellino batte 1-0 la Fidelis Andria nel primo turno di coppa Italia di C e approda al secondo turno, dove troverà la Turris. E' stato un bell'Avellino, che ha confermato il processo di crescita dell'ultimo periodo e fa un altro passo avanti sia sul piano del gioco sia del carattere. Un Avellino che ha fatto la partita, creando numerose palle gol ma trovando la rete vittoria solo all'80' con un colpo di testa di Zanandrea. Per il resto bravissimo Savini a neutralizzare le tante palle gol create. Il 4-3-3 trova ormai conferma, ma risposte positive sono arrivate anche dagli elementi impiegati oggi e che finora hanno trovato poco spazio: ottima prova di Murano, molto mobile e a tratti pericoloso, ottimo l'esordio tra i professionisti di Maisto, bene Micovschi sulla destra anche se tutti hanno mancato ancora la stoccata decisiva.

Buono anche l'ingresso di Trotta anche se appare ancora piuttosto imballato e appesantito. Franco finalmente utilizzato in posizione di play ha dettato i ritmi, la difesa non ha quasi mai corso pericoli facendo passare una giornata tranquilla a Pane. Si è visto forse per la prima volta il vero Avellino che Taurino e i tifosi avevano in mente, capace di guidare la partita senza paure o apprensioni e di portare a casa il risultato sperato. Una buona iniezione di fiducia in vista della difficile partita di sabato a Crotone, un vero esame di maturità a questo punto.

Sezione: News / Data: Mar 04 ottobre 2022 alle 16:58
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
vedi letture
Print