Federazione Rugby e FIP regionale sospendono l'attività: stagioni concluse in anticipo

27.03.2020 11:29 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
Federazione Rugby e FIP regionale sospendono l'attività: stagioni concluse in anticipo

Dopo lo stop al Sei Nazioni e alle coppe europee, arriva la cancellazione di tutta la stagione: la Fir è la prima federazione del nostro Paese a dire addio ufficialmente al 2019/2020. Arrivederci al 2020/2021: i campionati si chiudono senza l'assegnazione dello scudetto e senza promozioni-retrocessioni fino alla C2. 

La decisione è stata presa dal consiglio federale presieduto dal presidente Alfredo Gavazzi e riunito il video conferenza. Protesta il Rovigo, che comandava la classifica del top-12: il club reclama lo scudetto. 

Decisione simile da parte della Federazione Italiana Pallacanestro, che ha deciso di sospendere l'attività di base. “Nel contesto del dramma emergenziale che sta vivendo il nostro Paese e, più in generale, l’intera comunità mondiale, a seguito delle analisi svolte nel corso della riunione del Consiglio federale dello scorso 9 marzo e dopo aver ascoltato il parere del vicepresidente vicario, del rappresentante della consulta e del coordinatore delle attività del Settore Agonistico, il presidente FIP Giovanni Petrucci ha ritenuto di adottare il provvedimento che dichiara conclusa la stagione sportiva 2019/2020 per ogni attività (minibasket, giovanile, senior, femminile, maschile) organizzata dai Comitati Regionali FIP”, recita il comunicato.

Seguiranno ora man mano l'esempio anche le altre federazioni?