Serie B, Palermo deferito per false comunicazioni alla Covisoc: futuro nero

29.04.2019 18:25 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
© foto di Gabriele Di Tusa/TuttoPalermo.net
Serie B, Palermo deferito per false comunicazioni alla Covisoc: futuro nero

False comunicazioni alla Covisoc e bilanci sotto osservazione. Il Palermo è stato deferito dalla Procura Federale e rischia una penalizzazione in classifica da scontare nella prossima stagione.

Il Procuratore Federale e il Procuratore Federale Aggiunto, esaminati gli atti di indagine posti in essere dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo ed espletata la conseguente attività istruttoria in sede disciplinare, hanno deferito al Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare per una serie di irregolarità gestionali Maurizio Zamparini, all’epoca dei fatti presidente del Consiglio di Amministrazione del Palermo, Anastasio Morosi e Giovanni Giammarva, rispettivamente presidente del Collegio sindacale e presidente del Consiglio di Amministrazione. Anche il Palermo calcio è stato deferito per responsabilità diretta e per responsabilità oggettiva“.

La società rosanero, indebitata per quasi 50 milioni di euro, ha da poco cambiato proprietà, ma in caso di mancata promozione in Serie A rischia di dire addio al mondo dei professionisti.