Basket - Corato annichilisce la Scandone, è 75-65

16.02.2020 19:48 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Basket - Corato annichilisce la Scandone, è 75-65

La Scandone, con i nuovi arrivi Marchetti, Stanzani e Dilas, si presenta al PalaLosito con buone intenzioni. Bisogna ottenere due punti in chiave salvezza.

Il match si apre con Brunetti che mette subito a referto cinque punti, Avellino reagisce dalla lunga con Marchetti, Marzaioli e Ondo Mengue. Sereni e Idiaru portano Corato però avanti sul 12-9.  Marzaioli rilancia i lupi riportandoli ad un solo punto da Corato, ma Yabre e Kekovic segnano i punti del massimo vantaggio dei pugliesi: 17-11, Avellino a -6. La Scandone continua a girare a vuoto e scivola ad 11 punti di distacco, si va al primo riposo sul 22-11.

Stella, Kekovic e Serroni piazzano un 7-0 di parziale che vale il 29-13. Rajacic sveglia i suoi con la tripla del -13, ma Idiaru e Brunetti dai sei e settantacinque mettono Avellino al tappeto, 34-16. Avellino prova ad aggrapparsi a Stanzani, ma Idiaru è immarcabile insieme a Stella che segna il +22 per l’Adriatica Industriale, per Avellino è notte fonda, si va al riposo lungo sul 46-23.

Terzo quarto al PalaLosito sulla falsa riga dei precedenti, Idiaru protagonista nel bene e nel male per i pugliesi. Avellino con Marchetti non riesce a segnare nemmeno dalla lunetta. Ondo Mengue è l'unico a non demordere, è meno undici 51-40. Brunetti e Tassone sono un fattore per l'Adriatica Industriale. Kekovic riaffossa i lupi, 55-40. Si soffre il giro palla di Corato. Marchetti stavolta dalla lunetta risucchia un pò di terreno, 56-45. Marzaioli dilapida un possesso e Brunetti ne approfitta. Si va all'ultimo intervallo col parziale di 60-49 con la tripla di Marzaioli, ma che assist di Marchetti, Avellino rimonta dodici lunghezze. 

Corato segna dalla lunetta, Ondo Mengue risponde presente. Scandone che prova ad alzare la difesa ma i risultati sono sterili. Tassone mette sedici lunghezze di distacco, 71-55. Solo sei punti dopo metà periodo per la Scandone che vede all'orizzonte un altro ko. Dei nuovi, Marchetti ha fatto vedere qualcosina di positivo. anche se quest'ultimo ha sprecato molto dalla linea della carità. Termina 75-65.