Che batosta per la Scandone! Al DelMauro passa la Geko

23.02.2020 19:32 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Che batosta per la Scandone! Al DelMauro passa la Geko

Scandone con Sant'Antimo a caccia dell'impresa dopo la debacle di Corato. L'imperativo è vincere.

Primo periodo che appare equilibrato. Stanzani da oltre l’arco regala il +3 ad Avellino (7-4) al 3′. Nessuna delle due squadre però riesce a prendere il sopravvento. Matrone e Sergio da una parte, Rajacic dall’altra firmano il 15-15 all'8'. In chiusura di parziale è Sergio con due triple a regalare alla Geko il 17-21.

Smorra e De Leo aprono il secondo periodo con due canestri da oltre l’arco, ma Sant’Antimo prova a scappare e con Sorrentino e Carnevali tocca il +9 (20-29) al 13′. Bianco si mette in proprio e con cinque punti di fila tiene  a galla i biancoverdi (27-31) al 15'. Anche Marzaioli si iscrive al match con otto punti consecutivi, ma Carnevali e Smorra sono scatenati e tengono a distanza Avellino (37-47) con 30” da giocare nel primo tempo. Un libero di Marchetti e uno di Luongo chiudono i primi due quarti sul 38-48 Sant’Antimo.

Le difese non sono impeccabili in apertura di terzo quarto. Carnovali da oltre l’arco firma il massimo vantaggio ospite sul +12 (42-54). Stanzani prova a caricarsi la Scandone sulle spalle, ma le percentuali da oltre l’arco della Geko sono incredibili al 25′ (46-59). La Scandone però si smarrisce in attacco e in difesa lascia troppo spazio ai tiratori napoletani: Provenzani sigla il +18  (46-64). De Gennaro chiama il minuto di sospensione. Bianco prova a dare una sveglie ai suoi, ma Avellino è assente. Quattro punti di fila di Locci accendono una fiammella, ma il terzo periodo termina sul 56-70. Sergio e Carnevali tengono a distanza una Scandone che continua a commettere errore ingenui. Sergio infila il +21 ospite (60-81) al 34'” da giocare. Parziale mortifero per i lupacchiotti. La Geko vince al DelMauro 72-96.