Bucaro: "Non dobbiamo avere il braccino corto. Le prossime due partite dovranno tramutarsi in vittorie"

18.04.2019 17:16 di Antonio Tedeschi   Vedi letture
Bucaro: "Non dobbiamo avere il braccino corto. Le prossime due partite dovranno tramutarsi in vittorie"

L'Avellino agguanta l'ottava vittoria di fila e si porta a -2 dalla vetta della classifica. Termina 1-2 la sfida di Rocca Priora contro la Lupa Roma. Undicesimo successo nelle ultime dodici partite. A meno due giornate dalla chiusura del campionato il Lanusei sente il fiato sul collo dell'Avellino. 

“Adesso siamo più vicini – ammette Giovanni Bucaro – Nonostante ciò il Lanusei ha il campionato nelle mani. Ci attendono due gare difficili, ma che dovremo necessariamente vincere”. “Abbiamo avuto un po’ il braccino corto – continua – Eravamo consapevoli del risultato del Lanusei. Noi potevamo chiuderla prima”.

Le scelte: “In questo momento non guardiano l’under, ma ai giocatori che ci possono dare una mano. Sforzini era in affanno da qui la scelta di Mentana che ha approfittato di qualche spazio di campo”.

Il gol: “Nel primo tempo sono stati pericolosi. Purtroppo ripeto abbiamo avuto il braccino corto. Le amnesie purtroppo capitano”.

Cinismo: “Non abbiamo fatto la partita che dovevamo fare, ma abbiamo dovuto fare i conti con un campo difficile. Dopo Pasqua ci prepareremo al meglio per la sfida contro la Torres. Noi dobbiamo pensare positivo, ma soprattutto dobbiamo macinare altre due vittorie da qui alla fine. Magari sperando in un passo falso del Lanusei”.