Celjak: "È un onore giocare con l'Avellino, sogno di vedere 8000 persone allo stadio"

14.03.2020 11:03 di redazione TuttoAvellino Twitter:    Vedi letture
Celjak: "È un onore giocare con l'Avellino, sogno di vedere 8000 persone allo stadio"

Vedran Celjak è stato intervistato da Il Ciriaco. "Ad Avellino e nell’Avellino sto benissimo - ha detto l'esterno dell'Avellino -. È una piazza dove si è abituati a fare grandi cose, dove ci sono aspettative alte. Per me è un onore vestire la maglia biancoverde. Non mi sarei mai aspettato tutte queste difficoltà dal punto di vista societario. Però abbiamo una squadra forte, giocatori importanti ed è questo che ci ha permesso di arrivare dove siamo. Capuano? Oltre ad avere una grande esperienza è un allenatore molto preparato dal punto di vista tattico, ognuno di noi sa sempre cosa deve fare, sa alla perfezione i movimenti da svolgere. Poi è anche un grande motivatore. Ho 28 anni, gioco da tanti anni e ogni volta che scendo in campo per una partita voglio fare bella figura. Quindi ci ha aiutato sì dal punto di vista motivazionale, ma è nell’ambito tattico che ci ha fatto svoltare. Il Coronavirus? Sono chiuso in casa, esco per fare la spesa o al massimo per una corsetta, nulla di più. Poi faccio qualche allenamento in casa. E’ un momento difficile per tutti, ma dobbiamo impegnarci nel rispettare le regole per far sì che questo periodo passi il più in fretta possibile. Non solo i tifosi, anche noi siamo impazienti di rivederli allo stadio. Sogniamo di vedere uno stadio pieno, magari con 7-8000 persone a sostenerci".