La Sidigas a Brescia a caccia di riscatto. I verdi in campionato, reduci da due ko di fila vogliono riprendere la marcia  verso le zone alte della classifica.
Il match - Solite scelte per Vucinic che schiera Filloy, Cole, Costello, Nichols e Green. Abass fa subito male la difesa  irpina. Bomba di Vitali per il sette a zero Germani. Vola la squadra di Diana che però non ha fatto i conti con Costello  che sigla un sei a zero di contro parziale. Ancora i bresciani scatenati sull'asse Beverly-Hamilton, scappa la leonessa a  dieci di vantaggio. Poi è Sykes a spezzare il brek lombardo ma non basta. 20-13 al 10'.
Secondo quarto - Cole si scuote, ma la tripla di Allena regala il nuovo più otto per i padroni di casa. Il più otto  diventa più dodici al 12' con Mika (27-15). Brek di Avellino con Cole e Sykes, lupi in partita a sei lunghezze dalla  Germani. Bomba di Hamilton che spezza le velleitarie intenzioni di Avellino che si ritrova con Cole. 39-34 al 20'. Nel terzo quarto partono bene i lupi con Costello e Filloy, nel mezzo una tripla di Hamilton, schiaccia Nichols e Avellino é sopra (44-49) al 25'. Time out Diana. Sacchetti segna da oltre l'arco. Risponde D'Ercole. Laquintana segna e non manda a dire qualcosa a Norris Cole, gli arbitri gli fischiano un fallo tecnico. Fallo. Di Green su Sacchetti, per il figlio d'arte tre tiri liberi e tutti a bersaglio, ripassa avanti la Germani (54-53) al 29'. Avellino non punge e spara a salve, Brescia sbaglia con Mika e un tap-in volante di Nichols chiude il parziale sul 54-55. Errore di Zerini in avvio di periodo, Sykes segna invece in terzo tempo. Si unisce anche Nichols a referto e Avellino prova a dare una mini spallata al match (54-59) al 32'. Rientra Vitali per la Leonessa. Subito tripla per la bestia nera dei lupi.

Alza la difesa coach Diana e Avellino é già al quarto fallo di squadra dopo tre minuti. Altra ingenuità di Avellino, altri tre tiri liberi per Brescia. Vitali questa volta andrà dalla linea della carità. Impatta l'ex Montegranaro. Costello è impreciso dalla lunetta. Avellino torna di nuovo a tirare male, i lupi hanno le solite amnesie. Sykes prova a scuotete la Sidigas. Avellino tira male anche dalla lunetta, ben nove o liberi falliti. Green prima stoppa e poi sull'azione seguente Cole realizza (61-65) al 36'. Brescia dalla lunetta invece è glaciale solo due gli errori per i lombardi. Cole sbaglia, Nichols realizza. Sykes realizza un 2/2 dalla lunetta e fa quasi notizia. Segna ancora Sykes e Diana chiama il minuto di sospensione (65-71) al 38'. Segna Vitali in penetrazione e Vucinic questa volta chiama time out. Fischiato fallo antisportivo a Costello, ingenuità devastante dell'ex Spurs. Vitali mette le squadre vicine dalla lunetta. Costello sbaglia un appoggio al vetro mentre Sykes cancella Beverly, partita accesa. Errori su errori. Tripla di Sykes e Diana vuole parlare con i suoi (69-75) al 39'. Moss di tabella regala a Brescia un gioco da quattro punti. Vacilla Avellino ma espugna il pala Leonessa il lupi lupi finale degli Original Fans esclama il 74-77.

Sezione: Copertina / Data: Sab 27 ottobre 2018 alle 22:35
Autore: Alfonso Marrazzo
vedi letture
Print