L'ex bomber dei lupi, attuale responsabile del settore "cantera" dell'Avellino, Gigi Molino, è stato ospite a Contatto Sport, su Prima Tivvù. 

Il "drago" ha commentato la sconfitta dell'Avellino a Terni e si è proiettato verso la sfida con il Bari di sabato. 

Queste le sue parole: "E' sicuramente una battuta di arresto pesante, con la Ternana ci sta la sconfitta ma si poteva perdere meglio, come ha detto lo stesso Braglia. L'Avellino deve pensare alle ultime 4 partite che sono tutte e 4 difficili. Normale che sabato ha un match ball con il Bari che può significare ipotecare il secondo posto. Non bisogna inculcare nella mente dell'ambiente che può bastare anche un pareggio, con il Bari si deve giocare per vincere. Le gare però sono tutte difficili. Ogni squadra lotta per i propri obiettivi e bisogna stare attenti. Speriamo di recuperare qualche calciatore, magari De Francesco e Carriero che sono out per Covid, lo stesso D'Angelo che ha avuto qualche piccolo problema. Adamo ha giocato con qualche problemino. Io credo che bisogna stare uniti, far sentire alla squadra  tutto il calore della piazza e della città questa settimana e non criticare nessuno dopo questa pesante sconfitta, che purtroppo ci può stare. Bisogna guardare avanti, senza caricare troppo questa partita, ma si deve sapere che se si batte il Bari si può chiudere il discorso secondo posto in anticipo e magari iniziare a preparare i playoff bene, cercando di far rifiatare qualche giocatore, di recuperare gli infortunati con calma e anche chi è positivo al Covid, metterlo in condizione di recuperare la forma gradualmente". 

Sezione: Focus / Data: Dom 04 aprile 2021 alle 11:40
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print