Intervenuto a Contatto Sport, su Prima Tivvù, il giornalista Rai Sport, Paolo Paganini, ha commentato il post Ternana-Avellino, parlando della corsa ai playoff e del fattore Braglia per i lupi. 

Queste le parole del noto giornalista: "La Ternana ha fatto un capolavoro, un cammino importantissimo, credo che il merito sia anche di Lucarelli, che è riuscito a compattare un gruppo di grandi calciatori e renderli complementari alla causa rossoverde. L'Avellino sta facendo un ottimo campionato, io credo che debba trovare le energie fisiche e psichiche per i playoff e provare a vincerli per raggiungere la Ternana in B". 
Su Avellino-Bari: "Sarà una partita importantissima, l'Avellino è rimasto in scia alla Ternana fino alla fine, ora deve resettare tutto, per legittimare il secondo posto e quindi fare playoff da protagonisti. Arrivare secondi è fondamentale, poi i playoff sono una roulette russa, varranno tantissimi fattori ai quali l'Avellino deve lavorare in questi mesi finali". 
Sui tifosi: "Assolutamente una piazza come Avellino con i tifosi avrebbe fatto qualche punto in più, senza andare nella retorica i tifosi sono il 12° uomo in campo. Purtroppo a causa del Covid il fattore campo è quasi annullato, ma speriamo che presto i tifosi prendano il loro posto sugli spalti e regalare spettacolo come sempre". 
Su Braglia: "Il valore aggiunto potrebbe essere lui. E' un tecnico che ha vinto tanto, conosce i playoff, come si arriva alla post season, ogni segreto. Quindi, al di là della rosa che è forte, l'Avellino può avere in Braglia il valore aggiunto per salire in B". 

Sezione: Focus / Data: Dom 04 aprile 2021 alle 10:17
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print