Il progetto Youth entra nel vivo per quanto riguarda l'Avellino, con l'annuncio di due grandi sponsor in mattinata, la Randstad, multinazionale olandese (da anni vicina anche alla Juventus) e la Pasta Garofalo, sponsor irpino, che risalta l'importanza del progetto legato al territorio. 
Spazio anche al campo, ovviamente, con la Primavera in scena a Venticano, allo Stadio Ambrosini, nella sfida con la Cavese. Sugli spalti la presenza dell'amm. unico dell'US Avellino, Giovanni D'Agostino e il ds Di Somma, oltre ad altri addetti ai lavori come Raffaele Biancolino e osservatori vari. 
La Partita
Terza giornata del campionato di Primavera 3, derby tra Avellino e Cavese allo stadio Ambrosini di Venticano. Due squadre che guidano il gironcino con 4 punti, insieme alla Turris. 
Avellino in vantaggio al 10' con D'Agosto, abile a sfruttare un batti e ribatti dopo un'azione di calcio piazzato. Al 18' su contropiede, occasione anche per Mocanu, che ha calciato con un grande destro da fuori area colpendo l'incrocio. 
La Cavese però si scuote, con il passare dei minuti inizia a prendere campo. Al 20' bravo Petrone, portiere dei lupacchiotti, a parare in uscita su Naddeo. Al 28' gli ospiti trovano il pareggio con il capitano Donzetti, grazie ad un destro da fuori con palla che prima colpisce la traversa e poi si deposita in rete. 
 

La Cavese spinge, al 43' trova un rigore importante, dopo azione di calcio d'angolo, fallo di D'Agosto e dagli 11 metri Naddeo non ha fallito il sorpasso metelliano. Cavese in vantaggio 2-1 all'intervallo. 
Nella ripresa gara un pò più spezzettata, con diversi falli a spezzare il ritmo di gioco. Al 56' l'Avellino inserisce forze fresche con l'ingresso di Palumbo al posto di Sartanaro. Anche la Cavese effettua qualche cambio, sostituendo i 2/3 dell'attacco, lasciando solo Naddeo in campo dei tre iniziali. Al 23' ottima chance per l'Avellino di pareggiare, con Capone che si invola nell'area della Cavese ma la conclusione termina alta. La Cavese sostituisce anche Naddeo con D'Orta, cambiando così i 3 elementi offensivi con cui aveva cominciato. Altra chance per l'Avellino al 37' con un colpo di testa sotto misura di Mocanu, finito alto. 
Assalto disperato dell'Avellino alla ricerca del gol del pareggio. In pieno recupero, punizione per i lupi ma palla che termina tra le braccia del portiere della Cavese. Al 94' arriva anche il 3-1 della squadra ospite, con un sinistro di D'Orta. Finisce 3-1 per la Cavese, che sale a 7 punti. Resta a 4 l'Avellino. 

Avellino Primavera-Cavese Primavera 1-3
MARCATORI: 10' D'Agosto (A), 28' Donzetti (C), 43' Naddeo rig. (C), 95' D'Orta (C)
Avellino: Petrone, Capone, Murolo, Di Feo, Pinto (De Maio), Manzo, Sarnataro (Palumbo), Florio (De Santis), Mocanu, D'Agosto, De Grande (Penna). A disp. Pellecchia, Barra, Coppola, Chiocchi, Ronca. All. Caruso. 
Cavese: Caputo, Donzetti, Maffei (Liguori), Di Gilio, Franccesco, Quaranta, Riviera (Bocchetti), Mirante, Orefice (Vaccaro), D'Amore (Auriemma), Naddeo (D'Orta). A disp. : Nunziata, Cosenza, Pipitone, Puzone, Grillo, Di Stasio, Boggia. All. Perrella.

Sezione: Giovanili / Data: Sab 27 febbraio 2021 alle 16:29
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print