Carelli (ds Atletico): "Forse ai big dell'Avellino manca un po' di umiltà per affrontare la D"

31.01.2019 15:30 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1022 volte
Carelli (ds Atletico): "Forse ai big dell'Avellino manca un po' di umiltà per affrontare la D"

Claudio Carelli, ds dell'Atletico, a Radio Punto Nuovo parla della sfida del Partenio di domenica: "Credo che ci arriviamo abbastanza bene nonostante le dimissioni del mister. Dopo la vittoria di domenica l'ambiente è più tranquillo. Il nostro obiettivo non è di vincere il campionato, venire al Partenio è un onore e faremo la nostra partita tranquilla a prescindere dalle motivazioni dell'avversario. La nostra differenza di rendimento tra casa e fuori? Ce lo chiediamo anche noi, in trasferta abbiamo avute sconfitte soprattutto con le squadre di bassa classifica, ci esprimiamo sicuramente meglio in casa e forse ci manca la cattiveria di ripeterci in trasferta.

Sono sempre più stupito del cammino del Lanusei, l'anno scorso anche noi stavamo andando bene poi siamo calati, mi aspettavo la stessa cosa quest'anno invece più va avanti il campionato più si conferma. Ancora tutto è possibile ma ha molte più certezze il Lanusei ora che due mesi fa. Chi indossa la maglia dell'Avellino secondo me quando scende in campo lo fa con un po' più di prosopopea di altre squadre ma ci sta, la forza dei grandi giocatori però sta in questo, giocare con umiltà anche in D. Probabilmente i big dell'Avellino non riescono a giocare con la stessa umiltà, soprattutto fuori casa dove forse la pressione del pubblico è diversa anche se portate tanti tifosi anche fuori casa. Difficile trovare una spiegazione. Vorremmo vedere l'Avellino in altre categorie, non ha nulla a che vedere con la D".