Fresu (pres. Latte Dolce): "Sono ancora convinto che l'Avellino vincerà il campionato, ma domenica faremo la nostra partita"

15.02.2019 14:42 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1170 volte
Fresu (pres. Latte Dolce): "Sono ancora convinto che l'Avellino vincerà il campionato, ma domenica faremo la nostra partita"

 Il presidente del Sassari Latte Dolce Roberto Fresu ai microfoni di Radio Punto Nuovo parla della sfida che domenica attende la sua squadra contro l'Avellino: "Non mi aspettavo una stagione così, ci aspettavamo un Avellino che avrebbe ucciso il campionato. Da quando siamo venuti al Partenio abbiamo cominciato a credere in qualcosa, ce la potevamo giocare con tutti. Per il blasone dell'Avellino e la squadra che ha allestito ci aspettavamo che vincesse a mani basse, poi hanno cambiato allenatore, hanno trovato dei problemi e ora troveremo una squadra nuova che sta tornando nella posizione in cui merita e penso ancora che l'Avellino vincerà il campionato. Per noi questo è il punto più alto della nostra storia calcistica, si è lavorato molto sul gruppo con un nuovo allenatore, i ragazzi stanno facendo molto bene, siamo contenti. Anche il Lanusei è partito per salvarsi, ha un grande allenatore che li fa giocare bene e sulle ali dell'entusiasmo stanno correndo. Noi lì abbiamo pareggiato, avremmo potuto vincere, quando verranno da noi vediamo che succederà.

Squadre come Albalonga, Latina, erano candidate a insidiare l'Avellino per il primo posto invece ci sono altre squadre, ci siamo noi, domenica rispetto per tutti ma non temiamo nessuno. Non ci sarà un bel gioco su un campo rovinato e per calciatori tecnici non sarà il massimo giocarci. Il fatto di giocare senza pressioni magari ha giovato a squadre come noi, il Lanusei, invece ad Avellino c'è pressione, i tifosi pretendevano un altro tipo di campionato, anche quando siamo venuti al Partenio a fine partita i tifosi hanno chiamato i giocatori sotto la curva alla fine per un confronto. Noi andiamo avanti tranquilli, quello che arriva arriva.

Per questa partita siamo al completo, domenica abbiamo perso perché la squadra non è praticamente scesa in campo, ci può stare una battuta di arresto ma i calciatori che abbiamo sono tutti utili, spero abbiano resettato la testa e siamo pronti a scendere in campo per fare la partita. Daniele Bianchi o Niccolò Antonelli, l'attaccante Palmas sono i nostri gioielli, ce li coccoliamo e vorremmo tenerli. Ma anche l'Avellino ha giocatori ottimi e di categoria superiore. Ora avete anche un buon allenatore, Graziani aveva portato alla salvezza il Lanusei che ora è primo, Bucaro mi sta piacendo di più con tutto il rispetto per Graziani. L'Avellino ha fatto anche una buona campagna di rafforzamento, ripeto per me vincerà il campionato e il presidente ha speso tanti soldi e ora vorrà raccogliere il massimo. Anche il Trastevere merita di essere in quella posizione mentre ho l'impressione che il Monterosi abbia un po' mollato. Domenica? Partita da tripla...".