Il caso Casertana-Viterbese, giocata con i campani in 9 perché falcidiati dal Covid, potrebbe avere anche una coda nella giustizia ordinaria. La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ha infatti aperto un fascicolo ipotizzando il reato di epidemia colposa. Ci sarebbe da verificare il perché il Dipartimento di Prevenzione della Asl di Caserta non abbia rilasciato comunicazioni in merito al focolaio che da giorni aveva colpito la Casertana, facendolo solo per la partita con la Juve Stabia che si sarebbe dovuta giocare ieri e rinviata dalla Lega Pro. Intanto, i positivi nella Casertana salgono a 20. Lo riporta il Corriere dello Sport oggi.

Sezione: Le altre di Lega Pro / Data: Gio 24 dicembre 2020 alle 11:25
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
Vedi letture
Print