Brutto episodio accaduto nella notte a Foggia: ignoti hanno dato fuoco alla porta della casa di Federico Gentile, capitano del Foggia Calcio. Sulla vicenda si è espresso su Facebook il sindaco della città Franco Landella, dicendo che si ha a che fare con dei balordi e che al momento del fatto il calciatore era in casa con la moglie e due figli piccoli: l'atto avrebbe potuto avere anche conseguenze tragiche.

Sezione: Le altre di Lega Pro / Data: Mer 02 dicembre 2020 alle 12:15
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print