Con un gol di Fella, l'Avellino chiude i discorsi per il secondo posto ai danni di un Bari controllato agevolmente dalla difesa biancoverde. Carriero strepitoso, Fella si fa perdonare. Le pagelle di Avellino-Bari 1-0. 

Forte 6.5 – Attento sul rasoterra di De Risio, nella ripresa si oppone a Rolando e tiene a secco il Bari. Unico brivido nel recupero, quando perde di mira un comodo pallone, poi spazzato via dai compagni.

L. Silvestri 6.5 – Solido in difesa, generoso in attacco e proprio su una di queste sortite si infortuna alla caviglia sinistra (non al ginocchio, per fortuna) ed esce dal campo in barella. Speriamo non sia nulla di grave.

(19' st Rocchi 6.5 – Entra nel momento più delicato del match e risponde presente).

Dossena 6.5 – Titolare al posto di Miceli, offre una prova convincente al netto di un paio di svarioni, poi risolti dallo stesso difensore. Non soffre né Cianci, né Antenucci e sfiora pure il gol in avvio di ripresa.

Illanes 6.5 – Seppure fiaccato dai crampi non molla di un centimetro e spegne ogni velleità barese. Grande prestazione dell’argentino.

Ciancio 6 – Sufficienza piena, avrebbe meritato di più, ma quell’episodio che lo ha visto protagonista in negativo nel primo tempo avrebbe potuto condizionare la gara dell’Avellino. Entra in contatto con Marras e si salva col giallo.

Carriero 7.5 – Forse in campo c’è più di un Carriero. Sono due, tre o forse quattro. Onnipresente, sradica palloni dai piedi degli avversari, li contiene e scappa via, conquista punizioni e semina il caos dalle parti dell’area di rigore del Bari. E pensare che non si è allenato per 20 giorni.

Aloi 6 – Ogni tanto perde lucidità e pecca di presunzione, ma il sacrificio non manca e risolve faccende complicate in mezzo al campo.

(44' st De Francesco sv). 

D'Angelo 6.5 – Stringe i denti e lotta come un mastino in mezzo al campo. Non si fa vedere mai in attacco, ma non gli si poteva chiedere di più.

Tito 6.5 – Strappa applausi quando va via in bello stile tra Rolando e De Risio. I suoi cross creano sempre apprensione alla difesa del Bari.

Maniero 6 – Per quello stop sbagliato sullo 0-0, a tu per tu con Frattali, avrebbe meritato mezzo voto in meno. Salvato dal risultato finale e da una prova comunque generosa.

Bernardotto 6 – Suo il primo tiro in porta nel primo tempo. Fa a sportellate con Minelli e vince qualche sfida. Poi esce stremato. 

(15' st Fella 7 – Entra col piglio giusto e si fa perdonare per le ultime prestazioni incolori. Sua la zampata che decide l’incontro).

All.: Braglia 7 – Aveva detto che il suo Avellino non avrebbe fallito l’approccio alla partita e così è stato. Tosti e decisi su ogni pallone. Secondo posto blindato e ora si può tirare il fiato in vista dei playoff.

Sezione: Le pagelle / Data: Sab 10 aprile 2021 alle 19:47
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print