L'Avellino vince anche a Castellammare e ottiene la sesta vittoria nelle ultime otto partite. Forte è insuperabile, ottima prova della difesa, Carriero spezza e costruire. Maniero si sveglia al momento giusto. Le pagelle di Juve Stabia-Avellino 0-1. 

Forte 7.5 - Formidabile. Con le mani, con i piedi, sensazionale. Sventa tre minacce nel primo tempo, si supera su Marotta ed è decisivo anche in uscita con i piedi, sul retropassaggio errato di Ciancio. 

Rocchi 6.5 - Di sciabola e col fioretto, disputa un'ottima partita chiudendo e sbarrando la strada a Vallocchia e Fantacci. 

Miceli 6.5 - Governa Marotta che gli scappa via solo in un'occasione, quando è l'intera difesa a sbandare. Poi si riscatta annullando l'attaccante, facendosi sempre trovare attento e concentrato sui lanci lunghi dalle retrovie. 

L. Silvestri 6.5 - Difende con ordine e imposta l'azione con pennellate precise, anche a sfavore di vento. Dal suo piede nasce il lancio per Santaniello, sgambettato da Mulè poi espulso. 

Ciancio 6 - Non è al top e raggiunge una sufficienza risicata. Nel primo tempo fatica ad accendersi, poi rischia grosso pressato da Fantacci e viene salvato da Forte. 

Carriero 6.5 - Spaventa tutti quando esce dal campo per un cambio scarpini, dopo aver recuperato l'ennesimo pallone. Si teme il peggio, poi rientra in campo e domina la scena con interventi puliti e ottime giocate. 

Aloi 6 - Sempre a rischio giallo, ingaggia un bel duello con Berardocco contendendosi quella zona di campo. Solito buon contributo alla causa. 

D'Angelo 6 - La sufficienza per la vittoria, ma complice la stanchezza non brilla e non entra mai nel vivo del gioco. Braglia lo tira via dopo neppure un'ora incolore. 

(13' st De Francesco 6 - Utile palla al piede, sa sempre cosa fare e prova a innescare i compagni nelle ripartenze). 

Tito 6 - Contiene più che aggredire la fascia non disdegnando qualche capatina dalle parti di Russo. Rischia l'espulsione per doppia ammonizione, se la cava con esperienza.

(43' st Baraye sv). 

Maniero 6.5 - Nel primo tempo fa poco, poi viene su alla distanza. Conquista qualche calcio di punizione, lavora di sponda e nel momento giusto piazza l'acuto decisivo che vale i tre punti in classifica.

(28' st Bernardotto 6 - Non è a suo agio su un terreno di gioco scivoloso). 

Santaniello 6.5 - Assente per oltre un'ora di gioco, poi porta Mulè a commettere il fallo da espulsione e serve l'assist per il gol di Maniero. 

(28' st Fella 6 - Ci prova con una conclusione violenta ma poco angolata disinnescata da Russo).

All.: Braglia 6.5 - Il suo Avellino continua a vincere e a risalire la classifica e ogni tanto qualche episodio favorevole fa sempre bene.

Sezione: Le pagelle / Data: Sab 13 febbraio 2021 alle 19:42
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print