Latte Dolce-Avellino 1-0, le pagelle: De Vena anonimo, Ciotola e Alfageme danno la scossa

17.02.2019 17:12 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 1987 volte
Latte Dolce-Avellino 1-0, le pagelle: De Vena anonimo, Ciotola e Alfageme danno la scossa

L'Avellino esce sconfitto dal confronto al vertice con il Latte Dolce. De Vena e Mentana anonimi, Ciotola e Alfageme danno la scossa, Tribuzzi e Da Dalt corsa e sacrificio. Le pagelle di Latte Dolce-Avellino 1-0. 

 

Viscovo 6 – Sulla punizione di Palmas avrebbe potuto fare meglio, ma si esalta nel primo tempo su due conclusioni ravvicinate del Latte Dolce. Il voto è il giusto mix tra l’errore e il doppio salvataggio.

Dionisi 6 – Appesantito dal campo, copre la sua fascia, ma ogni tanto perde l’uomo. In fase di spinta non eccelle, poi passa al centro e migliora.

Capitanio 5.5 – Troppo nervoso nel primo tempo, becca un giallo che ne limita gli interventi. Tiene testa agli avanti del Latte Dolce.

Dondoni 6 -  Si conferma a buoni livelli, esce per fare posto a Betti forse perché non al top della condizione per il colpo ricevuto a Lanusei.

(15' st Betti 5.5 – Poco o nulla da segnalare in positivo).

Parisi 5.5 – Alterna le solite cose buone ad errori di gioventù. Irruento, subisce un altro cartellino giallo. Qualche svarione in entrambe le fasi.

Tribuzzi 6 – Non gioca la sua migliore partita, forse Sassari gli porta male. Ma si danna l’anima e si batte come un leone fino al quinto di recupero. Ammonito, riposerà contro il Monterosi.

Di Paolantonio 6 – Colpisce il palo con un tiro velenoso che per poco non sorprende Lai. Non dà seguito alla giocata e finisce per spegnersi fino alla sostituzione.

(15' st Gerbaudo 5 – Si presenta con un paio di palloni sparacchiati senza precisione. Attraversa un periodo poco brillante e si vede).

Matute 5.5 – Sfiora la marcatura dalla distanza ricordando la conclusione vincente di mercoledì. Ma perde palloni e duelli su un campo ridotto a groviera.

Da Dalt 6 – Corre tanto e spesso, per questo, perde lucidità nel momento cruciale. Ma non si discute il suo impegno. 

(22' st Ciotola 6 – Vivace nella mezz’ora scarsa giocata. Prova a imperversare sulla sinistra e crea qualche grattacapo alla difesa sarda).

De Vena 5 – Anonimo fino alla sostituzione. Poco cercato, ma non è un alibi. Non calcia mai in porta, avrebbe bisogno di rifiatare.

(35' st Pepe sv).

Mentana 5 – In campo per sopperire all’assenza di Sforzini e all’acciaccato Alfageme. Tanta buona volontà, scarsa personalità e solito contributo negativo alla causa.

(15' st Alfageme 6 – Vittima di una contrattura muscolare, non si risparmia e con un paio di colpi di testa spaventa Lai).

All.: Bucaro 6 – Occasione sciupata, ma con tante assenze da fronteggiare su un terreno di gioco pessimo, l’Avellino ha tanto da recriminare. Si fa espellere per proteste per un dubbio fallo di mano in area di rigore non sanzionato dall’arbitro. Poteva starci il penalty.