Serie C, Lucchese verso il baratro. Lombardo: "Ci laviamo le maglie, non abbiamo 8000 euro per giocare a Olbia"

06.03.2019 18:06 di redazione TuttoAvellino Twitter:   articolo letto 3002 volte
Serie C, Lucchese verso il baratro. Lombardo: "Ci laviamo le maglie, non abbiamo 8000 euro per giocare a Olbia"

La Lucchese è nel baratro e in Serie C sta per materializzarsi un'altra esclusione a campionato in corso (senza dimenticare il Cuneo). Dal calciatore Mattia Lombardo, figlio di Attilio ex atleta di Juventus, Sampdoria e Nazionale, sono arrivate notizie disarmanti: "Il magazziniere si è stufato di non essere pagato e così a turno noi giocatori laviamo e mettiamo a posto tutte e maglie - ha rivelato a Il Secolo XIX -. I tifosi stanno facendo una colletta per consentirci di andare in trasferta. Le prossime due sono vicine, Pisa e Siena, ma a fine mese giochiamo a Olbia, ci vogliono 8 mila euro che al momento non abbiamo. Abbiamo già 16 punti di penalizzazione, il 18 marzo c'è la scadenza per gli stipendi. Non abbiamo certezze".