Basket - Non basta una grande rimonta alla Scandone: Ruvo espugna il DelMauro 67-71

02.02.2020 19:42 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Basket - Non basta una grande rimonta alla Scandone: Ruvo espugna il DelMauro 67-71

Arriva Ruvo di Puglia al DelMauro, Avellino dopo il ko di Salerno vuole tornare al successo tra le mura amiche.

Locci e Bonfiglio subito a referto. Avellino però difende male ed Ondo Mengue è già a due falli in poco tempo. Ruvo scappa e ne approfitta con il solito Bonfiglio. Torna sul parquet De Leo, ma Avellino spara a salve (4-10 al 5'). La Tecno Switch sul velluto con Bertocco, doppia cifra di vantaggio per gli ospiti. Due triple di Marzaioli danno ossigeno ai lupi. Non basta 12-23 al 10'.

. Il copione non cambia in apertura di secondo periodo. Marzaioli continua a caricarsi i suoi sulle spalle in attacco ma è solo, ma Ruvo rimane in doppia cifra di vantaggio. Dell’Uomo e De Leone fissano il +15 ospite (17-32) al 15′. Sei punti consecutivi per Ondo, ma Avellino deve rincorrere ancora Ruvo.  La Scandone prova ad alzare i giri del motore in difesa e in attacco si affida a Locci e Ondo Mengue, toccando il -7 (25-32). Laquintana e De Leo si rispondono da oltre l’arco, con le squadre che vanno all’intervallo lungo sul 32-39 Ruvo.

Ancora scatenati Bonfiglio e Laquintana. Marzaioli e Locci provano a limare il gap, ma i pugliesi restano sempre sul pezzo. Rajacic fa saltare i nervi al tecnico di Ruvo dopo una tripla che porta i lupi a sette lunghezze. Cherubini e compagni difendono forte, la Tecno Switch fatica a trovare la via del canestro. Gli arbitri non sono benevoli con gli irpini e Ruvo riesce ad entrare negli ultimi 10′ di gara sul 51-59.

Dushi sblocca il punteggio dopo due minuti senza canestri nel quarto periodo (53-59). Bianco lo segue a ruota per la tripla del -3 Avellino (56-59) con 7’13” da giocare. De Leo pareggia a quota 59 con 5′ sul cronometro e fa esplodere il Del Mauro. Ruvo si sblocca dalla lunetta con Dell'Uomo. Avellino si scioglie fallendo la tripla del clamoroso sorpasso. Ochoa è scatenato, Ruvo torna avanti.  Rajacic si mette in proprio e firma il 67 pari con 32” da giocare. Laquintana gela il DelMauro Laquintana gela un Del Mauro,  Bianco sbaglia il piazzato del pareggio con 4” sul cronometro e Avellino è costretta a mandare De Leone in lunetta che non sbaglia per il 67-71 finale.