basket

Scandone, ancora incerto il futuro

Scandone, ancora incerto il futuro

La Scandone dopo la retrocessione in C Gold deve guardare al futuro. Ma all'orizzonte adesso non ci sono stelle, e non splende il sole, ma ci sono solo nubi e mille incertezze. La C Gold è il punto più basso degli ultimi 30 anni...

redazione TuttoAvellino

La Scandone dopo la retrocessione in C Gold deve guardare al futuro. Ma all'orizzonte adesso non ci sono stelle, e non splende il sole, ma ci sono solo nubi e mille incertezze. La C Gold è il punto più basso degli ultimi 30 anni di basket a grandi livelli, i lupi hanno dominato sia in Italia che in Europa perdendo finali di Fiba e sfiorando a più riprese lo Scudetto. La storia è storia, il presente dice al momento questo. C'è però un nome da salvaguardare, c'è un blasone da portare avanti con onore e rispetto. C o non C, il club deve fare i suoi conti, le sue scelte. Dopo il fallimento sportivo, si deve evitare quello del tribunale. Le prossime settimane saranno decisive. L'extratime è ancora in corso, con la speranza che non sia amaro come l'epilogo che ha portato i lupi dopo il playout in C.