Nei prossimi giorni Marco Trasente, imprenditore che qualche settimana fa si è assicurato il logo della Felice Scandone Basket per 36 mila euro all'asta (unico partecipante) entrerà in possesso di tutti i beni mobili e immobili appartenuti al club cestistico poi fallito. Secondo indiscrezioni, entro il 6 gennaio dovrebbe tenere una conferenza stampa in cui annunciare le sue intenzioni legate allo storico marchio: probabile che chieda l'intervento di imprenditori e persone che hanno amato la Scandone e che credono in questo progetto di ripartenza, e che spiegherà in che modo far rivivere lo storico sodalizio.

Anche se, per le note questioni legate ai lodi, non si potrà utilizzare ufficialmente il nome Scandone per almeno 4 anni.

Sezione: Basket / Data: Mar 27 dicembre 2022 alle 15:00
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
vedi letture
Print