Promozione - Il Carotenuto sogna, il diesse Furino: "Il nostro obiettivo resta la salvezza"

19.11.2019 17:48 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Fonte: mandamentonotizie
Promozione - Il Carotenuto sogna, il diesse Furino: "Il nostro obiettivo resta la salvezza"

Il Carotenuto continua a sorridere. Terza vittoria consecutiva per i rossoneri, che si godono lo straordinario momento di forma e preparano già la prossima gara, fra le mura amiche, contro il Gesualdo. E del periodo positivo dei mandamentali ha parlato Marco Furino, direttore sportivo del Carotenuto, il quale, riguardo alla vittoria esterna contro il Somma, ha affermato: “La squadra sta crescendo partita dopo partita, sta venendo fuori la reale forza di questi ragazzi che hanno saputo soffrire nei momenti di difficoltà, ma che allo stesso tempo hanno saputo rialzarsi con il lavoro e lo spirito di sacrificio e ne stanno venendo fuori. Stiamo facendo bene e dobbiamo continuare su questa strada. Sapevo che prima o poi i valori dei nostri calciatori si sarebbero evidenziati. Essendo una squadra nuova e giovane, abbiamo avuto bisogno di tempo per amalgamarci e trovare la nostra vera identità.
Dobbiamo continuare su questo percorso, tenendo sempre gli occhi puntati sul progetto di crescita che è stato intrapreso. Abbiamo una serie di partite, nello scorcio finale del girone d’andata, che ci diranno probabilmente chi siamo davvero. È bene rimanere con i piedi per terra, vivere giorno per giorno e affrontare tutte le gare con la stessa intensità, senza fare calcoli e giocando con la mente sgombra da pensieri”.

E sulla prossima gara, contro il Gesualdo, Furino dichiara:”Non esistono partite semplici o alla portata. L’abbiamo visto contro San Vitaliano e Somma. Siamo riusciti a conquistare sei punti, ma non è mancata la sofferenza. Chi naviga nelle zone basse della classifica risulta sempre difficile da battere. Dobbiamo essere bravi a fare la partita, coltivando la continuità degli ultimi tre match. Sarà necessario dare il massimo per continuare a racimolare punti preziosi”.

E, infine, sul mercato, il Ds conclude: “Ne abbiamo parlato con il mister, ma è troppo presto. Mancano ancora due partite all’apertura del calciomercato e per il momento siamo in linea con il nostro obiettivo, che resta quello della salvezza. Poi si vedrà”.