Avellino-Arzanese 2-1, lupi avanti in Coppa Italia grazie ad un super Fabbro

03.10.2012 20:15 di Carmine Roca  articolo letto 4253 volte
© foto di Prospero Scolpini/TuttoLegaPro.com
Avellino-Arzanese 2-1, lupi avanti in Coppa Italia grazie ad un super Fabbro

L’avellino batte l’Arzanese ai supplementari e passa al turno successivo della Coppa Italia di Lega Pro. I lupi se la vedranno col Benevento. Eroe di giornata Alessandro Fabbro che realizza addirittura una doppietta la quale consentirà agli irpini di affrontare ancora una volta i cugini sanniti.

Ampio turn over per l'Avellino con Rastelli che cambia dieci undicesimi rispetto alla gara di domenica contro il Barletta. L'unica eccezione riguarda Fabbro che si posiziona al centro della difesa in coppia con Izzo. Si rivede dal primo minuto anche Ricci. A destra gioca Zappacosta. A centrocampo spazio per Panatti e Massimo mentre sulle fasce si posizionano Millesi e Herrera. Chance importante, in avanti, per il duo Lasagna-Biancolino. Per quanto riguarda l'Arzanese, giocano dal primo minuto gli ex biancoverdi Caso e Visone mentre l'attaccante Fragiello parte dalla panchina.

Al 7' si registra già un occasione per Avellino con Ricci che calcia da fuori area ma la palla termina di poco alta. Al 15' attacca ancora l'Avellino che si rende pericoloso con Biancolino ma la conclusione del "pitone" termina fuori. Al 22' si rende pericoloso anche Herrera che sfrutta un assist di Biancolino e tira: la palla sorvola la traversa. Al 36' l'Avellino passa in vantaggio: da un calcio di punizione battuto da Millesi, arriva il colpo di testa di Fabbro che anticipa tutti e mette dentro la rete dell'1-0. Gli ospiti si affacciano per la prima volta dalla parte di Di Masi al 39' con un calcio piazzato di cui si è incaricato Elia. Nessun pericolo, però, per il portiere biancoverde. Poco prima dell'intervallo ci prova Florio con una conclusione dalla distanza che finisce fuori. Si va al riposo con i lupi avanti 1-0.

Le due squadre si presentano ad inizio ripresa con gli stessi undici del primo tempo. Al 48' Lasagna prova a rendersi pericoloso con un tiro da fuori area ma Fiory non ha problemi a bloccare la palla. Al 53' ci prova Biancolino ma Flory para. Al 55' primo cambio per l'Arzanese. Antonio Maschio, molto vicino agli irpini nell'ultima sessione di mercato, entra al posto di Visone. Al 66' arriva l'inaspettato pareggio degli ospiti. Cross di Riccio per Figliolia che, lasciato inspiegabilmente solo, conclude e batte Di Masi. Ristabilita la parità al "Partenio". Rastelli opta, allora, subito per due cambi. Entrano Bariti e Catania al posto di Millesi e Lasagna. Rogazzo risponde gettando nella mischia Fragiello. A fargli posto è proprio l'autore del gol Figliolia. Passano pochi minuti e i lupi si giocano l'ultimo cambio. Ricci lascia il campo a Bittante. Al 79' ci prova ancora l'Arzanese con Liccardo che conclude debolmente. L'Avellino va vicinissimo al gol all'83' con Bittante che, servito da Catania, calcia al volo ma la palla si stampa sul palo. Un minuto dopo, l'Arzanese ci prova con Liccardo che impegna severamente Di Masi. Sulla respinta del portiere irpino, non riesce ad approfittarne Maschio che conclude malamente. Non avviene altro negli ultimi minuti di gioco. Si va ai supplementari.

Al 93’ la squadra napoletana ci prova con Fragiello ma la sua conclusione termina di poco alta. Al 98’ gran tiro di Elia ma Di Masi respinge in angolo. Non succede altro nel primo tempo supplementare. Le squadre rientrano in campo per gli ultimi 15’ di gioco. Rogazzo si gioca l’ultimo cambio inserendo Di Dioniso per Liccardo. Al 115’ grandissima occasione per l’Avellino con Panatti che, a porta sguarnita, non riesce a ribadire in rete complice anche il salvataggio sulla linea di un difensore avversario. Al 117’ palla di Biancolino per Fabbro che di sinistro batte per la seconda volta Fiory. Non accade più nulla. L’Avellino vince 2-1 e accede al turno successivo della Coppa Italia di Lega Pro.

AVELLINO (4-3-1-2): Di Masi; Zappacosta, Izzo, Fabbro, Ricci (28' st Bittante); Panatti, Massimo, Millesi (27'st Bariti); Herrera; Biancolino, Lasagna (27'st Catania). A disp.:Capotosto, Giosa, D’Angelo, Fella. All.: Rastelli
ARZANESE (4-3-3): Fiory; Riccio, Tommasini, Caso, Castellano; Liccardo (2'sts Di Dionisio), Visone (12' st Maschio), Florio; Elia, Figliolia (27' st Fragiello), Pettrone. A disp.: Moggio, Esposito, Pucino, Palomba. All.: Rogazzo
ARBITRO: Stefano Casaluci di Lecce
Guardalinee: Manco e Maiorano.
MARCATORI: 36' pt Fabbro (Av), 22' st Figliolia (Az), 10'sts Fabbro(Av)
AMMONITI: Bittante (Av), Tommasini (Az), Figliolia (Az), Castellano (Az)
NOTE: spettatori 700 circa. Angoli:5-5 Avellino Recupero: pt 0' e 2' st