Avellino-Latina, oltre l'emergenza per tentare la risalita. Presentazione gara e probabile formazione

23.12.2018 09:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Avellino-Latina, oltre l'emergenza per tentare la risalita. Presentazione gara e probabile formazione

Se non è una partita chiave per il futuro dell'Avellino poco ci manca. Dopo la sconfitta con la Torres e la roboante vittoria di San Teodoro contro il Budoni, l'Avellino si appresta ad affrontare l'ultima partita del girone d'andata. I biancoverdi ospiteranno, a partire dalle ore 16:30, il Latina di Di Napoli. Partita di estrema importanza per gli uomini di Bucaro, che scenderanno in campo contro una nobile decaduta che sta trovando diverse difficoltà a rialzarsi in Serie D.

Scontro di estrema importanza per le due formazioni, che hanno alternato alti e bassi in questa prima fase della stagione. L'Avellino prova a ridurre la distanza dalla testa della classifica, il Latina vuole accorciare rispetto alla zona play-off.

Il tecnico biancoverde ha stilato la lista dei convocati dovendo fare i conti con una rosa in piena emergenza. Assenti per squalifica Pizzella, Morero, Matute e Tribuzzi. Resta da valutare Carbonelli, non al top della condizione a causa di alcuni problemi alla caviglia. Tra i convocati c'è anche il juniores Migliaccio.

Incassato con successo il cambio del modulo attuato contro il Budoni, ecco che Bucaro confermerà il 4-3-3. Tra i pali si rivedrà Lagomarsini, con il tecnico biancoverde che opterà per l'esperienza del portiere "over", considerata anche l'assenza di Pizzella. In difesa Patrignani e Parisi prenderanno possesso delle corsie esterne. Al centro vista l'assenza del capitano Morero, ecco che si va a comporre la coppia composta da Dionisi e Dondoni.

A centrocampo l'unico confermato rispetto alla vittoriosa trasferta con il Budoni è Di Paolantonio. Il centrocampista sarà affiancato da Gerbaudo ed il rientrante Buono, che verrà riproposto dal primo minuto. 

In avanti si va verso l'esclusione di De Vena, al quale potrebbe essere concesso un turno di riposo. Il terminale offensivo potrebbe essere Sforzini, con Da Dalt e Carbonelli che dovrebbero tornare subito utili in vista della sfida ai pontini.

Arbitrerà il match il sig. Mattia Caldera della sezione di Como. Il fischietto lombardo sarà coadiuvato dai guardalinee Antonio D'Angelo e Leonardo Brizioli, entrambi della sezione di Perugia. Calcio d'inizio alle ore 16:30 allo stadio Partenio-Lombardi.

Probabile formazione

Avellino (4-3-3): Lagomarsini: Patrignani, Dionisi, Dondoni, Parisi; Buono, Di Paolantonio, Gerbaudo; Carbonelli, Sforzini, Da Dalt. All. Bucaro.