copertina

Avellino non fermarti, batti la Viterbese e accorcia sul Bari. Presentazione e probabile formazione

Avellino non fermarti, batti la Viterbese e accorcia sul Bari. Presentazione e probabile formazione

L'Avellino cerca conferme contro la Viterbese, dopo aver iniziato il 2021 con sette punti all'attivo e il girone di ritorno con la vittoria sul campo della Turris. Il calendario mette di fronte ai lupi il primo dei sei incontri a...

redazione TuttoAvellino

L'Avellino cerca conferme contro la Viterbese, dopo aver iniziato il 2021 con sette punti all'attivo e il girone di ritorno con la vittoria sul campo della Turris. Il calendario mette di fronte ai lupi il primo dei sei incontri a distanza ravvicinata, in un tour de force in cui tirare fuori il meglio in vista del rush finale del campionato. Ieri il Bari è crollato a Teramo nonostante un super Frattali: in caso di vittoria i lupi accorcerebbero sul secondo posto, portandosi a -4 dai pugliesi. 

I biancoverdi arrivano al confronto con la Viterbese, reduce da una quarantina di minuti giocati a Catanzaro mercoledì scorso per recuperare l'incontro sospeso per nebbia a metà gennaio, con tutta la rosa a disposizione. Un'ottima notizia per Piero Braglia, che ha coccolato i suoi calciatori durante la conferenza stampa di venerdì mattina dichiarando di sentirsi invidiato da qualche collega per la qualità della rosa in suo possesso. 

Il tecnico di Grosseto ha recuperato Errico e De Francesco nelle ultime settimane e ha finalmente qualità in più a centrocampo, il reparto meno completo a inizio stagione. Carriero ha già preso possesso della cabina di regia sfoderando una gran prova a Torre del Greco e dovrebbe partire titolare assieme ad Aloi e D'Angelo. Sugli esterni non si cambia con Ciancio preferito ad Adamo e Tito nettamente favorito su Baraye. 

In difesa nulla dovrebbe cambiare. Forte è il portiere titolare, Luigi Silvestri ha trovato la sua dimensione a destra, Illanes si muoverà sul lato opposto e Miceli, che ieri ha festeggiato la nascita del figlio Tommaso, si stabilirà al centro del reparto. Qualche dubbio in più in attacco, dove Maniero, complice il gol segnato alla Turris su calcio di rigore, parte favorito per una maglia da titolare. Al suo fianco è ballottaggio tra Fella e Bernardotto, con il primo che potrebbe nuovamente spuntarla anche se reduce da prestazioni incolori nelle ultime giornate. Più defilato Santaniello, che partirà dalla panchina.

Probabile formazione

AVELLINO (3-5-2): Forte; L. Silvestri, Miceli, Illanes; Ciancio, Aloi, Carriero, D'Angelo, Tito; Fella, Maniero. A disp.: Pane, Rocchi, Dossena, Rizzo, Baraye, Adamo,  De Francesco, Errico, Santaniello, Bernardotto. All.: Braglia.