Basket - Altro tracollo per la Scandone, Ruvo affonda i lupi 95-55

19.10.2019 21:45 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Basket - Altro tracollo per la Scandone, Ruvo affonda i lupi  95-55

Avellino in Puglia per la salvezza. Dopo due ko di fila, la squadra di De Gennaro in casa del ruvo cerca punti pesanti e la serenità perduta.

Il primo canestro del match lo firma Locci. Ochoa gli risponde con quattro punti di fila. Ondo Mengue fissa la parità a quota 6 dopo 3′ di gara. Laquintana entra mette nella partita con cinque punti in fila per l’11-6 Ruvo. Bonfiglio ancora in penetrazione firma il +7, ma Locci gli risponde dalla media (13-8 al 7′). Avellino che cerca di controbattere colpo su colpo. Cherubini dalla lunetta chiude il periodo. 20-11 per la Techno Switch.

Ochoa a segno ad inizio periodo. Avellino risponde con Ondo Mengue e Locci ed è 22-15. La Scandone prova ad alzare la difesa ma Bini con cinque punti messi in fila castiga la squadra Irpina. Anche Bertocco da oltre l'arco manda ko Avellino 30-17 al 15'. De Leo per i lupi di De Gennaro prova a dare linfa al tabellino con una bomba, ma i pugliesi hanno percentuali spaventosamente alte e Ochoa e Bini mettono quindici punti di distacco tra i roster. 42-29 al 20’.

Cherubini si mette in mostra con buone giocate, Laquintana però mette in mostra la sua classe e mette a referto sette punti in un amen per il 50-34 al 22′. Avellino sembra perdere la bussola e certezze. Ruvo, grazie anche ad un antisportivo fischiato a Locci,  scappa sul +18 (54-36) al 23′. Bertocco rincara la dose, Scandone non pervenuta. Locci e Bianco tornano a muovere il punteggio per i biancoverdi, ma Bonfiglio e Laquintana continuano a segnare dai sei e settantacinque per il massimo vantaggio Ruvo (65-40 al 27′). Altro ko in arrivo per i lupi. 75-42 al 30’.

Partita praticamente già finita dopo pochi minuti dell'ultimo periodo. De Leone e Bertocco mandano i padroni di casa sul +41 (84-43). Rubo dilaga con Laquintana. 91-50 a due dal termine. Pappalardo arrotonda il punteggio, Cherubini per la Scandone va a bersaglio dalla lunetta l’erba la gloria. Scorrono i titoli di coda. 95-55 per Ruvo.