Latina-Avellino, finale di fuoco: in palio c'è la promozione. Presentazione gara e probabile formazione

05.05.2019 09:00 di Ugo De Mattia   Vedi letture
Latina-Avellino, finale di fuoco: in palio c'è la promozione. Presentazione gara e probabile formazione

Finale di campionato incandescente per l'Avellino, che si appresta a disputare l'ultima giornata del campionato regolare. Dopo l'importante vittoria conquistata contro la Torres, e il conseguente pari raggiunto in extremis dal Lanusei contro il Budoni, i biancoverdi si ritrovano in vetta al girone G di Serie D, in coabitazione con i sardi. Rimonta completata quindi, ma in vista della sfida di questo pomeriggio contro il già salvo Latina, gli uomini di Bucaro avranno l'obbligo di conquistare i tre punti, così da archiviare un girone di ritorno che rasenta la perfezione.  L'Avellino avrà la consapevolezza di poter ancora decidere il proprio destino, con l'ipotesi spareggio a campo neutro che aleggia con insistenza nell'aria.

Appuntamento alle ore 15 allo stadio "Francioni", per una sfida carica di attesa. Conto alla rovescia iniziato tra i tifosi irpini già nell'immediato post-partita contro la Torres. La tifoseria biancoverde si è infatti stretta per l'ennesima volta intorno alla squadra e ha polverizzato in poche ore i biglietti messi a disposizione per il settore ospiti. Saranno così più di seicento i tifosi che raggiungeranno nella città laziale, per cercare di raggiungere un unico e comune obiettivo, che è quello della promozione in Lega Pro.

Per l'occasione è partita per il ritiro laziale l'intero gruppo. Lo schieramento dell'undici di partenza vedrà così la conferma del 4-4-2 a trazione anteriore. Tra i pali ci sarà Viscovo. La linea difensiva vedrà la presenza dei confermati Betti e Parisi, rispettivamente a destra e a sinistra. Al centro il capitano Morero farà coppia con il confermato Dionisi.

A centrocampo tutto confermato rispetto agli uomini schierati contro la Torres. Di Paolantonio agirà da playmaker davanti alla difesa. Al fianco del centrocampista ci sarà Matute. Sulle corsie esterne spazio invece all'imprevedibilità degli inamovibili Tribuzzi e Da Dalt.

In avanti, infine, solo una novità rispetto alla coppia vista in campo sette giorni fa. Al fianco di De Vena ci sarà il rientrante Alfageme. Sarà Marco Emmanuele della sezione di Pisa l'arbitro designato per dirigere la sfida tra Latina ed Avellino. Il fischietto toscano sarà coadiuvato dai guardalinee Vincenzo Pedone di Reggio Calabria e Lorenzo Mazzara' di Messina. Fischio d'inizio alle ore 15 allo stadio Francioni.

Probabile formazione

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Morero, Dionisi, Parisi; Tribuzzi, Matute, Di Paolantonio, Da Dalt; Alfageme,  De Vena. All.: Bucaro