Aldo Ammazzalorso, ex tecnico deli lupi, dalle colonne de "Il Mattino" fa notare che la prossima stagione di serie B targata 2014-2015 non sarà poi tanto difficile: «A mio avviso, non vedo una B più dura di quella ormai in archivio.Le squadre le stanno facenso con i giovani, del resto, forse non ci saranno stavolta corazzate come il Palermo. Compagini del genere si farà fatica ad assemblarle. Bisogna rispettare un certo budget e le società cercheranno di costruire formazioni dignitose, puntando principalmente su elementi motivati e molto probabilmente valutando poco i fuoriclasse. Ecco perchè l'Avellino, che vanta già un'ottima intelaiatura che ha sfiorato i playoff, potrà avere un ruolo importante nel prossimo campionato di B.

Del resto, il diesse Enzo De Vito sta continuando a fare un buon lavoro, visto che si sta muovendo bene e con oculatezza sul mercato. Prima di analizzare i singoli e le possibili soluzioni tattivhe da adottare per questo nuovo Avellino che la società sta plasmando, la riconferma di Rastelli è una grande garanzia. La guida tecnica è importante e l'allenatore biancoverde ormai lì è di casa. Io sono fiducioso per il prossimo campionato perchè l'Avellino è una piazza autorevole ed ambita nella categoria».

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Lun 23 giugno 2014 alle 08:40
Autore: Redazione Web
vedi letture
Print