Stangata del Giudice Sportivo nei confronti di mister Giovanni Bucaro, protagonista mercoledì – nel match fra il suo Bisceglie ed il Catania – di un tentativo dia aggressione nei confronti di un avversario. Episodio che gli sono costate sette giornate di squalifica come confermato dalla decisione dello stesso Giudice Sportivo attraverso il Comunicato Ufficiale: “perché, dopo essere stato allontanato dal campo dall’arbitro, su segnalazione del quarto collaboratore, per comportamento offensivo verso un tesserato della squadra avversaria, rientrando negli spogliatoi metteva le mani al collo di un calciatore della squadra avversaria. Dopo il termine della gara, negli spogliatoi, il medesimo aggrediva, spingendolo a terra, il Presidente della squadra avversaria, generando una colluttazione (a seguito della reazione dell’aggredito) che veniva sedata solo dall’intervento di addetti alla sicurezza e altri tesserati.”

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Ven 04 dicembre 2020 alle 17:46
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print