Cinelli: "Mercato oculato per sbagliare il meno possibile. Ma l'Avellino è in mani importanti"

11.09.2020 12:20 di Domenico Fabbricini Twitter:    Vedi letture
Cinelli: "Mercato oculato per sbagliare il meno possibile. Ma l'Avellino è in mani importanti"

Daniele Cinelli, ex vice di Ignoffo prima e Capuano poi all'Avellino, a SportChannel parla del ritardo dell'Avellino sul mercato: "Questo ritardo è dovuto innanzitutto al Covid, e anche dalla lista a 22 quindi bisogna sbagliare il meno possibile. Secondo me ogni scelta che l'Avellino sta facendo è dettata da questi principi, un mercato oculato. Braglia mi ha allenato a Castellammare quando la Juve Stabia vinse, non ha bisogno di presentazioni, parla poco ma si fa sentire, è un leader e un vincente. Secondo me i tifosi sono in attesa, non si sbilanciano nei giudizi, vengono da anni brutti in cui c'è stato tanto dispiacere ma mi sento di dirgli che ora l'Avellino è in mani importanti, persone che amano la propria terra e ci tengono in maniera particolare. Io ora sono in attesa della chiamata giusta, speriamo arrivi presto, mai dire mai, tutto può succedere".