L'ex calciatore dell'Avellino Domenico Di Cecco, ospite di Sportchannel 214, ha parlato della recente serie di risultati biancoverdi: "Nel calcio ci vuole equilibrio di giudizio, non è facile trovarlo e specie ad Avellino è tutto amplificato, ma a volte servirebbe trovare una via di mezzo tra quando si vince e quando si perde, e fa bene il mister a predicare calma, specie ora che si è trovata la quadra. Russo ci ho giocato contro a Messina e mi ha impressionato, ti spezza le partite, ha gamba, bravo nell'uno contro uno, il colpo migliore del direttore sul mercato.

Ma ci sono tanti ragazzi poco conosciuti come Moretti, Zanandrea, poco conosciuti ma bravi. Quest'anno si è partiti un po' male ma se si crea una buona base, su questa si può costruire per il futuro".

Sezione: Ex biancoverdi / Data: Mar 06 dicembre 2022 alle 14:20
Autore: Domenico Fabbricini / Twitter: @Dfabbricini
vedi letture
Print