Mariano Arini, accostato all'Avellino nei mesi scorsi e attualmente svincolato, ha parlato ai microfoni di Pianeta Serie B, anche dell'interesse dei biancoverdi: "La priorità sarebbe riuscire a restare in B. E’ chiaro che a fronte di una proposta concreta e di un progetto importante sarei anche disposto a valutare di scendere di categoria. L'Avellino? Non c’è stato niente di veramente concreto, un contatto ma nessuna proposta. Bisoli? E’ stato lui che non mi ha fatto rinnovare il contratto con la Cremonese. Non c’è mai stato niente di particolare tra di noi, è stata una scelta tecnica da parte sua. Mi erano state date delle parole dai direttori che ci saremmo seduti per rinnovare il contratto, ma alla fine non è stato così perché non rientravo nel progetto tecnico".

Sezione: Focus / Data: Mar 29 settembre 2020 alle 16:40
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print