Si è aperta una settimana importante perché è fissata alle ore 19 di venerdì prossimo la scadenza per l’accordo sulla comproprietà, altrimenti la disputa si sposterà sul fronte delle buste chiuse. Zappacosta, Bittante ed Izzo sono i tre nodi da sciogliere per l’Avellino. Questa mattina il presidente Taccone, il dg Taccone jr e il ds De Vito saliranno a Milano per definire la comproprietà con l’Atalanta che prevede il riscatto di Zappacosta da parte del club nerazzurro  e dovrebbe garantire il prestito con diritto di riscatto del centrocampista Moussa Konè.

Qualora però l’ivoriano manifestasse ulteriori perplessità ad accettare Avellino, il direttore generale Marino è pronto a prestare un altro gioiello. È Roberto Gagliardini (’94), centrocampista centrale, in questi giorni impegnato con il Cesena nella finale play off contro il Latina. Izzo, invece, è alla finestra in attesa dell’incontro tra la dirigenza dell'Avellino ed il ds del Napoli Riccardo Bigon, mentre Bittante potrebbe vestire ancora la maglia biancoverde come auspica il suo procuratore Andrea Ciampi.

Sezione: Focus / Data: Mar 17 giugno 2014 alle 08:50
Autore: Redazione Web
vedi letture
Print