Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, l'avvocato Francesco Maglione, ex dirigente, tra le altre, dell'Avellino, ha parlato a 360 gradi delle vicende in Serie C, dalla situazione del Trapani a quella di Bisceglie e Foggia. 

Queste le analisi dell'avvocato Maglione: "Situazione Trapani? Ubi Maior Minor Cessat, ci sono due vie per i siciliani una di queste però porta all'esclusione dalla Serie C. In merito alla non disputa della gara con la Casertana, una cosa è il rispetto dei protocolli sanitari, e una cosa è la difficoltà della società, come denunciato dall'ex Avellino, Felice Evacuo. Qualora si trattasse solo di problemi sanitari dello stadio, dovuti alle norme anti Covid non rispettate c'è tempo per rimediare, da qui alla prossima in casa e quindi, con la Casertana, sarebbe solo uno spiacevole incidente. Ma qualora si tratti di problemi societari, credo che la fine della corsa sia dietro l'angolo. Anche perchè, le regole sono cambiate, per fortuna, per evitare lo scempio di Cuneo-Pro Piacenza 20-0. Quindi basta una sola partita che il Trapani non scenderà in campo, si ritroverà esclusa dal campionato. Sento dire che c'è un imprenditore pronto ad intervenire, a salvare la baracca. Ora i tempi per un passaggio societario sono lunghissimi. Ricordate l'Avellino? L'Avellino non aveva mai avuto una ratifica di cessione della società dalla Sidigas di De Cesare alla UDC e se non fosse intervenuto D'Agostino il 27 febbraio scorso, l'Avellino non si sarebbe iscritto al campionato 2020-21, ma questo l'ho sempre detto, quindi. Così per il Trapani, può venire chiunque a provare ad acquisire il club, ma i tempi sono strettissimi".  

Maglione poi parla delle nuove regole per l'ammissione in Serie C, causa Coronavirus, regole che avrebbero salvato tantissimi club dalla non iscrizione: "Causa Covid, la Lega ha aperto uno spiraglio alle società, per aiutarle, altrimenti ci sarebbe stata una carneficina di non iscrizioni. Per iscriversi è bastato pagare lo stipendio di maggio e presentare una fideiussione, per poi garantire solidità economica nel corso della stagione. Bisceglie e Foggia verranno iscritte domani regolarmente, avendo avuto l'ok della Covisoc, così come per il Catania, c'è una soluzione di regolarità, mentre si stanno valutando delle situazioni non belle, come Livorno e Carpi che rischiano di brutto, visto che c'è da valutare la sostenibilità economica dei club per l'arco della stagione 2020-21. Inoltre, per il Bisceglie e il Foggia poi devono essere dati dai 7 ai 10 giorni per completare il mercato. Io credo che ci sia un punto interrogativo sulle partite del 7 ottobre dell'Avellino con il Bisceglie, ce probabilmente verrà rinviata". 

Sezione: Focus / Data: Mar 29 settembre 2020 alle 15:55
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print