Conferenza stampa in casa Sandro Abate alla vigilia della gara di campionato contro la Saviatesta Mantova.  A parlare Andrè Fantecele, che ha parlato della condizione della squadra e dei temi della partita.

Queste le parole di Fantecele, vice capitano della Sandro Abate: "Il secondo tempo in questo momento abbiamo un calo e non riusciamo a giocare al massimo per tutta la partita. Abbiamo avuto molte problematiche ad inizio stagione, tanti ragazzi arrivati tardi a causa del Covid e lo stiamo pagando. Non è una scusante ma purtroppo è così. Siamo partiti in ritardo e questo ci sta costando. La differenza con l'anno scorso? E' che siamo tutti nuovi e questo, già con il ritardo con cui siamo partiti, non ci sta aiutando. C'è bisogno di un pò di tempo per amalgamarci. Gli alibi non devono essercene, la realtà è quella, dobbiamo solo lavorare. Inoltre abbiamo perso 2 partite contro due squadre molto preparate che lotteranno per i primi posti. La partita di domani sarà fondamentale e abbiamo più pressione adesso rispetto ad altre partite. Paura di un nuovo stop? Certamente. Sarebbe una cosa troppo difficile per noi ma purtroppo per ora questa è la realtà nel mondo e dobbiamo convivere con questa. Io personalmente ancora non sono al top, devo migliorare ancora e spero che presto posso essere al massimo. Il nuovo allenatore? E' cambiato perchè ora difendiamo ad uomo e l'anno scorso a zona".  

Sezione: Futsal / Data: Ven 23 ottobre 2020 alle 21:26
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print