Calabro recrimina: "Ai miei non posso dire nulla, Avellino cinico"

01.12.2019 20:07 di Alfonso Marrazzo   Vedi letture
Fonte: Ottochannel
© foto di Giuseppe Scialla
Calabro recrimina: "Ai miei non posso dire nulla, Avellino cinico"

Calabro mastica amaro dopo la sconfitta con l'Avellino: "Stasera non posso dire niente ai miei. La prestazione c'è stata. Fatto errori tecnici, l'Avellino ha sfruttato al meglio le nostre disattenzioni. Abbiamo tenuto sotto pressione i lupi bravi a difendersi e ripartire. Nella seconda frazione siamo partiti forti con la traversa di Volpe. La Serie C è questa. Ci siamo fatti prendere dalla frenesia". La Viterbese, al quarto ko di fila deve rimboccarsi le maniche: "Puniti da errori tecnici. Non dobbiamo farli accadere. C'è da migliorare senza ombra di dubbio". Ventuno punti in classifica, la cura di Calabro per uscire dalla mini crisi: "Si esce senza andare in panico, sapendo che siamo in un periodo no. Se ne esce, inoltre, mettendo nella prossima gara la rabbia che abbiamo accumulato adesso dopo questa sconfitta".