Il tecnico della Vibonese, Giorgio Roselli, ha commentato la vittoria per 2-0 sull'Avellino, parlando della caparbietà della sua squadra. 

Queste le sue parole: "Abbiamo giocato contro una squadra forte, e questo lo sapevamo già. Ma battere una squadra forte e che gioca con una rabbia agonistica spaventosa, è davvero difficilissimo. L'Avellino ha fatto la partita della vita, come è giusto che fosse, mettendoci tanta rabbia e determinazione. Noi la abbiamo vinta perchè c'abbiamo messo più rabbia e caparbietà di loro e anche con un pizzico di fortuna che contro queste top squadre serve sempre. La squadra l'ho vista bene per tutta la settimana, ci ha messo il cuore per provare a portare punti a casa contro in top club. Cruyff diceva, il calcio è uno dei giochi che il più forte non sempre vince mentre se perde è dovuto a quello che succede nell'ultimo quarto d'ora. Ecco, sono d'accordo con le due analisi. Credo nel lavoro, oggi sono due mesi che sono qua e con il lavoro e il sacrificio si portano risultati a casa". 

Sezione: L'Avversario / Data: Sab 17 aprile 2021 alle 21:48
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print