L'attaccante Massimo Goh della Cavese, classe '99 italo-ivoriano, come Mario Balotelli.

L'atleta è rimasto vittima ieri di cori discriminatori e razzisti. Nel post-gara, Goh ha dichiarato: “Per la seconda domenica di fila vengo insultato per il colore della mia pelle, la prima volta non ho detto niente, e ho sbagliato, ma ora ne ho abbastanza di questo schifo. Non mi interessa se era uno o dieci o cinquanta, in tanti mi hanno detto di “lasciare stare” ma io non lascio stare: per me chi sbaglia paga, queste persone non devono entrare negli stadi”, si legge sul Corriere dello Sport.

Sezione: Le altre di Lega Pro / Data: Lun 11 novembre 2019 alle 17:02
Autore: redazione TuttoAvellino / Twitter: @tuttoavellinoit
Vedi letture
Print