Il tecnico del Monopoli, Giuseppe Scienza, ha parlato alla vigilia della gara con il Catanzaro, che deciderà la corsa al secondo posto. 

Queste le parole del tecnico dei pugliesi: "Siamo arbitri di un secondo e terzo posto involontariamente. Non ci possiamo fare nulla, sicuramente faremo la nostra partita. Non andremo a Catanzaro a fare i beceri, a provocare ad istigare, abbiamo giocatori che sono molto seri, ripeto, faremo una partita dignitosa, per l'etica sportiva, ma senza provocare e istigare gli avversari. Abbiamo bisogno di interrompere l'emorragia di sconfitte, poi ci sono giovani che vogliono farsi vedere, chi vuole rinnovare il contratto e quindi, andremo a Catanzaro a fare una partita onesta". 

Sezione: Le altre di Lega Pro / Data: Sab 01 maggio 2021 alle 14:40
Autore: Marco Costanza
Vedi letture
Print