Calcioscommese, la Procura indaga su Carpi-Crotone

18.07.2019 15:45 di Forza Lupi   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Calcioscommese, la Procura indaga su Carpi-Crotone

Il Resto del Carlino riporta di un flusso anomalo di scommesse su Carpi-Crotone, la gara dello scorso 30 marzo che di fatto decretò la discesa dei biancorossi in C. I calabresi si imposero per 2-1 al Cabassi con la doppietta di Simy e fino a ieri la gara era stata ricordata solo per la scellerata direzione di Ghersini, che non diede un rigore solare ai biancorossi per un netto mani in area che sarebbe valso il pari. Da ieri invece il match è finito sotto la lente d’ingrandimento della Procura Federale. L’eccessivo flusso di scommesse sul successo dei calabresi ha fatto scattare l’allarme e come da procedura è stato aperto un fascicolo da parte dell’organo inquirente sportivo, di cui si sta occupando un collaboratore della Procura. Al momento siamo solo alle fasi embrionali, come da protocollo ogni volta che il sistema di controllo sulle scommesse evidenzia qualche anomalia, ma nei prossimi giorni è possibile che la Procura passi allo stato successivo delle indagini.